INTERCETTAZIONI: SIDDI (FNSI), LISTIAMO GIORNALI A LUTTO

POL:INTERCETTAZIONI
2010-06-08 13:10
INTERCETTAZIONI: SIDDI (FNSI), LISTIAMO GIORNALI A LUTTO
ROMA
(ANSA) – ROMA, 8 GIU – “Un piano di resistenza civile se il testo approvato non garantisce nessun equilibrio, introduce un principio impossibile ovvero l’informazione del silenzio che non rispetteremo mai, le notizie che devono essere rese note devono essere pubbliche. Affronteremo ogni strumento legale per consentirlo, ricorreremo alla Corte europea di Strasburgo e proseguiremo la mobilitazione perché il testo venga ‘sblindato’ nel passaggio alla Camera”. Lo ha detto il segretario della Fnsi Franco Siddi, che oggi ha parlato ai comitati di redazioni riuniti per la mobilitazione contro il ddl intercettazioni. “Agli editori facciamo appello – ha aggiunto Siddi – perché insieme rendiamo chiaro cosa sta accadendo, listando i giornali a lutto con un necrologio alla libertà  di stampa e con altre iniziative di promozione della consapevolezza civica. Riproponiamo due proposte mai ascoltate su cui tace il presidente Berlusconi: l’udienza filtro per stralciare dagli atti pubblici e pubblicabili i capitoli estranei o meritevoli della tutela riservatezza, e il giurì per la realtà  dell’informazione che si pronunci entro 3-5 giorni dei casi di reale violazione della privacy. Ci vuole solo buon senso ma evidentemente questo manca. Non ci facciamo trascinare in questa spirale ma sul merito delle cose saremo incalzanti e incessanti nella denuncia e nella resistenza fisica”, ha concluso Siddi.(ANSA).
STF/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo