Tlc/ A Telecom, Engineering e Rai i premi di Confindustria

Tlc/ A Telecom, Engineering e Rai i premi di Confindustria
Anche 5 menzioni speciali a progetti innovativi aziende italiane

Roma, 8 giu. (Apcom) – Telecom, Engineering e Rai sono i tre vincitori del Premio per l’innovazione nell’ICMT – Information, Communication & Media Technology, lanciato da Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici. Assegnate anche 5 menzioni speciali, sempre ad aziende italiane, per progetti di innovazione digitale.
Le imprese vincitrici vengono premiate oggi pomeriggio al Quirinale alla presenza del capo dello Stato Giorgio Napolitano, nel corso della cerimonia per la consegna del Premio dei Premi che si tiene ogni anno in occasione della Giornata dell`Innovazione.

“L`istituzione del Premio per l`innovazione nell`Icmt vuole rappresentare uno stimolo per la diffusione su larga scala delle tecnologie e servizi digitali, processo che consideriamo cruciale per accelerare la crescita della nostra economia- afferma Stefano Pileri, presidente di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, sottolineando che “la convergenza fra piattaforme tecnologiche e contenuti digitali è risultata un tema su cui si stanno misurando molte nostre imprese. Il successo di questa prima edizione evidenzia come sull`innovazione digitale si stia affermando un nuovo made in Italy tecnologico destinato ad assumere un valore strategico per il Paese e che auspichiamo venga sostenuto e valorizzato attraverso una nuova stagione di politiche per lo sviluppo”.

I premi sono stati assegnati a ‘Mydoctor@home’ di Telecom Italia, un innovativo servizio di teleassistenza domiciliare che integra molteplici funzioni, consentendo ai pazienti affetti da patologie cardiache, diabetologiche, pneumologiche, di misurare, in totale autonomia o con supporto infermieristico, i propri parametri clinici direttamente da casa e di trasmetterli in automatico all`unità  medica ospedaliera, attraverso qualsiasi rete dati disponibile (Adsl, Gprs/Edge/Umts, Wi-Fi, satellitare); a ‘Pharos’ della società  Engineering, un progetto europeo per la realizzazione di motori di ricerca di nuova generazione; a ‘Hyper Media News’ della Rai, un sistema automatico per l’aggregazione di sorgenti di informazione giornalistica, in grado di integrare le informazioni generate dall’analisi del contenuto audiovisivo con le informazioni disponibili attraverso i siti di informazione quotidiana online.
Le cinque menzioni speciali sono andate: per la sanità  digitale all`azienda Aditech di Ancona per il progetto ‘Mocas’; per la telemedicina all`azienda Tesan di Vicenza per la best practice ‘E-health center’; per i beni culturali e turismo all`azienda Centrica di Firenze per la best practice ‘Uffizi touch’; per il marketing e comunicazione all`azienda Drake di Milano per la best practice ‘Webrep’; per l`efficienza energetica all`azienda Telecom Italia per la best practice ‘E-cube’.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando