GERMANIA: EVASIONE CANONE TV, DOVRA’ PAGARLO OGNI FAMIGLIA

Condividi

GERMANIA: EVASIONE CANONE TV, DOVRA’ PAGARLO OGNI FAMIGLIA
(AGI) – Berlino, 10 giu. – A pagare il canone televisivo in Germania sara’ chiunque possieda un abitazione, a prescindere se abbia un televisore o meno, per un totale di oltre 40 milioni di famiglie o di single. Lo hanno deciso all’unanimita’ i governatori dei 16 laender, che in questo modo impediranno che oltre 3 milioni di utenti continuino ad evadere il pagamento del canone televisivo annuale di 17,98 euro mensili, pari ad un totale annuo di 215,76 euro. A pagare dovranno essere anche i 2,9 milioni di disoccupati, che finora possono vedere la televisione gratis, anche se e’ allo studio un possibile rimborso da parte dello Stato. Grazie alla nuova normativa, che entrera’ in vigore dal 2013, le due reti televisive pubbliche Ard e Zdf, oltre alla radio federale ‘Deutschlandfunk’, calcolano di incamerare dagli 8 ai 10 miliardi di euro all’anno. Per il momento e’ esclusa la rinuncia alla pubblicita’ sulle reti pubbliche, che ogni anno fa affluire nelle casse delle emittenti oltre 450 milioni di euro. Mentre il canone televisivo per le utenze private rimarra’ immutato, aumenti salati sono previsti per gli alberghi, che rispetto al 5,52 euro al mese attuali per l’intero complesso, pagheranno in futuro 6 euro per ogni stanza. (AGI)