INTERCETTAZIONI: FNSI, DA DOMANI GIORNALI LISTATI A LUTTO

POL:INTERCETTAZIONI
2010-06-10 14:21
INTERCETTAZIONI: FNSI, DA DOMANI GIORNALI LISTATI A LUTTO
MANIFESTAZIONI IN VARIE CITTA’ E SCIOPERO 5 O 8 LUGLIO
ROMA
(ANSA) – ROMA, 10 GIU – Da domani in edicola giornali listati a lutto, manifestazioni davanti alle sedi istituzionali e uno sciopero generale il 5 o l’8 luglio. Queste le iniziative che la Federazione Nazionale della Stampa metterà  in campo “per significare con immeditatezza l’allarme grave che si pone non per questo o quel cittadino di destra di sinistra, ma per il corretto svolgersi del circuito democratico” dopo il sì del Senato alla legge sulle intercettazioni. “Abbiamo chiesto a editori e direttori – ha annunciato il segretario della FNSI, Franco Siddi, in piazza Navova dove durante la votazione al Senato si è tenuto un presidio contro la “legge-bavaglio” – di predisporre un impianto comune per la prima pagina in cui si segnali il corpo mortale inferto alla libertà . Se gli editori non ci staranno pubblicheremo noi a pagamento un necrologio perché sia chiaro l’allarme”. Siddi invita l’Italia “a svegliarsi” e “bloccare questa legge prima che diventi definitiva” perché “espropria i cittadini di un bene inalienabile, il diritto a sapere”. “Faremo manifestazioni dappertutto – ha aggiunto – non siamo ancora in grado di fare uno sciopero generale perché la legge sui servizi pubblici impone tempi e procedure”. La data verrà  comunicata nel pomeriggio, “sarà  il 5 o l’8 luglio”. Da oggi, comunque, i giornalisti sono invitati a “manifestazioni più intense”. “Sapevamo che siamo solo all’inizio di una battaglia per la libertà  molto dura”, ha aggiunto Siddi che vede la necessità  di “impedire che si torni al regime del ’25”. Per questo “é molto importante la partecipazione del mondo dell’impresa e dell’editoria accanto a giornalisti e cittadini perché questa non è una battaglia tra destra e sinistra ma è una contrapposizione cercata per dividere l’Italia”. (ANSA).
Y12/ S43 S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale