Tlc/ Bernabè: Su nuova rete nessuna condivisione con concorrenti

Condividi

Tlc/ Bernabè: Su nuova rete nessuna condivisione con concorrenti

“Questione di vita o morte, la presidiamo senza arroganza” (Sole)

Roma, 11 giu. (Apcom) – Franco Bernabè sbarra la strada alla possibilità  di collaborazione con i concorrenti sulla rete di nuova generazione (Ngn). “Per noi la rete, la nostra rete – afferma l’amministratore delegato di Telecom in un’intervista al Sole-24Ore – è un fatto di vita o di morte, è l’essenza del nostro essere sul mercato e vogliamo continuare a mantenerne il presidio senza arroganza”.

“Il piano di Telecom – spiega Bernabè – è l’unica cosa certa per il futuro delle telecomunicazioni del paese. Alla fine tutti usano la nostra rete in unbundling. E quando dico che andiamo avanti per la nostra strada non c’è arroganza, ma la consapevolezza del nostro ruolo. Non ci possiamo fermare – aggiunge – in attesa che ci siano altre idee, altri piani”.

“Il problema di fare un’altra rete con altri player – conclude il numero uno del gruppo – non si pone nemmeno e lo dico senza arroganza. Diverso è il discorso della condivisione delle infrastrutture passive: già  oggi ne condividiamo moltissime e lo faremo ancora di più nel futuro”.