FASTWEB:SCALPELLI,RIVEDERE DECRETO RESPONSABILITA’ AMMINISTRATIVA

Condividi

FASTWEB:SCALPELLI,RIVEDERE DECRETO RESPONSABILITA’ AMMINISTRATIVA
(AGI) – Milano, 11 giu. – Bisogna rivedere il decreto sulla responsabilita’ amministrativa. A chiederlo a gran voce e’ il direttore delle relazioni esterne ed istituzionali di Fastweb, Sergio Scalpelli, durante il suo intervento al convegno ‘Investire in Italia? Imprese a confronto su porrtunita’ e rischi del mercato italiano’, svoltosi questa mattina a Milano. “Il decreto legislativo 231 del 2001 – ha detto – e’ una buona legge, che consente alle aziende di mettere in essere modalita’ di controllo per prevenire atti contrari all’amministrazione”, tuttavia esiste “un punto critico”: “E’ prevista una sorta di custodia cautelare preventiva delle aziende, anche se (nel caso di Fastweb) le carte dicono che i fatti che riguardano l’indagine risalgono al 2006”. Secondo Scalpelli “mettere in mora un azienda quando le stesse carte della Procura ci dicono che si lavora su fatti che non sono piu’ in essere, significa decretare una condanna prima che l’iter processuale sia risolto”. (AGI) Cli/Gla