RAI: GARIMBERTI, IL FUTURO NEL 3D, NOI LOCOMOTIVA DIGITALE

Condividi

POL:RAI
2010-06-11 17:33
RAI: GARIMBERTI, IL FUTURO NEL 3D, NOI LOCOMOTIVA DIGITALE
TORINO
(ANSA) – TORINO, 11 GIU – Il presidente della Rai, Paolo Garimberti intervenuto oggi a Torino alla giornata conclusiva dell’Assemblea Tecnica dell’European Broadcasting Union alla quale hanno partecipato le tivù pubbliche europee, ha sottolineato come in tema di tecnologie la Rai sia all’avanguardia. “Se oggi il digitale terrestre esiste ed è così diffuso – ha detto Garimberti – è perché la Rai ha fatto da locomotiva. Questo lo riconoscono tutti. E’ compito del servizio pubblico essere all’avanguardia anche nei momenti di maggiore difficoltà  come quello che stiamo passando. Basta che non ci mettano troppo i bastoni tra le ruote”. Prima di assistere alla partite inaugurale di calcio in 3D, Garimberti ha ancora detto che “questa partita è la giusta conclusione di una tre giorni dedicata allo sviluppo tecnologico, in una città , come Torino, dove il centro ricerche Rai è sempre stato all’avanguardia, pluripremiato a livello mondiale, molto rispettato e considerato il migliore centro ricerche televisivo d’Europa. Siamo molto contenti – ha aggiunto Garimberti – che questo incontro si sia svolto qui e che si concluda questa sera con una cena di gala a Venaria. Quello di oggi è un altro punto nodale dello sviluppo del 3D. Magari tra due Mondiali, tra otto anni, ci sarà  qualche altro sviluppo tecnologico”. “Questa partita, la prima è comunque emozionante, è una novità , vedremo che effetto fa. Gli occhialini sono ancora una limitazione, se vogliamo, e pongono qualche problema per esempio a chi ha gli occhiali da vista ma comunque il 3D è la tivù del futuro, è un grande esperimento. Nel ’78 la tivu’ a colori – ha concluso Garimberti – segnò la svolta insieme ai Mondiali di Calcio, che con le Olimpiadi fanno fare sempre un salto nelle tecnologie”.(ANSA).
BEC/CLD S0A S56 QBXB