Media/ Bolloré: In autunno lancerò un quotidiano a pagamento

Condividi

Media/ Bolloré: In autunno lancerò un quotidiano a pagamento
Molti commenti, no foto. Obiettivo: vendere almeno 250mila copie

Milano, 11 giu. (Apcom) – L’uomo d’affari francese Vincent Bolloré, socio in Italia di Mediobanca e Generali, di cui è vicepresidente, lancerà  il prossimo autunno un quotidiano a pagamento in Francia. E’ quanto ha detto lo stesso Bolloré, secondo quanto riportato da France Presse, in un’intervista al quotidiano ‘La Correspondance de la Presse’. Il finanziere è intervenuto così sulle voci secondo le quali potrebbe rinunciare al progetto.

“Lo lanceremo veramente. Siate sicuri – ha dichiarato – che lo faremo. In fondo, abbiamo sempre fatto quello che abbiamo detto”.
Questo mese, ha spiegato, problemi con il distributore Presstalis non hanno reso possibile la partenza del nuovo giornale. “Ci è sembrato ragionevole – ha aggiunto – spostarlo all’autunno. La nostra struttura di capitale ci permette di fare le cose nel lungo termine. Si tratterà  del primo lancio di un quotidiano da molto tempo: non vogliamo sbagliare. I costi sono stati fisati a circa 15-20 milioni di euro l’anno”.

Il nuovo quotidiano di otto pagine si concentrerà  molto sulle analisi di grandi firme e sarà  senza fotografie. “Mikhail Gorbaciov, Nelson Mandela, Thierry Breton, Alain Juppé, Michel Rocard, Simone Veil sono il tipo di persone cui potremmo ricorrere”, ha spiegato ancora Bolloré.

Il nome del nuovo quotidiano non è stato rivelato, ma conterrà  probabilmente la parola “Direct”, come altri media del finanziere, già  attivo nella free press con i quotidiani gratuiti ‘Direct Soir’ e ‘Direct Plus’ e nella televisione, nel digitale terrestre, con i canali ‘Direct plus’ e ‘Virgin 17’.

Il giornale sarà  stampato sulle rotative di le “Monde” e venduto a “circa 0,50 euro” con una tiratura di 350.000 copie. “Si spera – ha riferito Vincent Bolloré – di vendere da 250.000 a 300.000 copie”.