INTERCETTAZIONI:BRUNETTA,SIAMO IN GUERRA BANDE GIORNALISTICA

INTERCETTAZIONI:BRUNETTA,SIAMO IN GUERRA BANDE GIORNALISTICA
ROMA
(ANSA) – ROMA, 13 GIU – “Siamo in una guerra per bande giornalistica e di potere di giornali che usano i lettori e li strumentalizzano”. Lo ha detto il ministro della Funzione Pubblica Renato Brunetta, commentando il disegno di legge sulle intercettazioni che definisce “positivo” perché rappresenta “una regolazione dell’ inaccettabile imbarbarimento della vita pubblica italiana e non solo politica”. “Quella di oggi non è libertà  di stampa ma un’ imbarbarimento – ha detto Brunetta ai microfoni di Radio Rtl – e una regolazione di questo imbarbarimento è positiva”. Il ddl sulle intercettazioni “é un passo in avanti – ha aggiunto – ma il problema è la qualità  e soprattutto la proprietà  dei giornali, che sono di gruppi industriali che pensano non a fare giornalismo ma a far progredire i propri interessi”. “Sono molto critico con gli editori impuri che non hanno a cuore gli interessi dei lettori ma i propri interessi condizionati da pregiudizi industriali ed economici”, ha detto Brunetta. (ANSA).
CAR/SAI S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo