RAI: MASI, IL DIRETTORE GENERALE NON E’ UN ‘BANCOMAT’

Condividi

RAI: MASI, IL DIRETTORE GENERALE NON E’ UN ‘BANCOMAT’
(AGI) – Roma, 16 giu. – “Il direttore generale della Rai non e’ un bancomat. L’ho gia’ detto e lo ribadisco”. Cosi’ Mauro Masi, direttore generale di viale Mazzini, durante l’audizione in commissione di Vigilanza, riferendosi al fatto che a volte dai direttori di rete o strutture vengano, anche all’ultimo momento, richieste su richieste di approvazione di progetti, dando per scontato che debba esserci il via libera. Masi ha aggiunto che poi “c’e’ un cattivissimo vezzo nelle strutture Rai: quando, prima eventualmente di approvarlo, si chiede di saperne di piu’ su un programma proposto, ecco che arrivano le interviste sui giornali dove si cominciano ad accampare violazioni alla liberta’ di informazione, alla liberta’ di stampa. Io dico invece che e’ liberta’ d’azienda intervenire e chiedere informazioni. Con me ci cascano male”. (AGI) Vic