Informazione/ Nasce osservatorio Tg: Segnaleremo notizie non date

Apc-Informazione/ Nasce osservatorio Tg: Segnaleremo notizie non date
Sarà  gestito da Reporter senza Rete, si parte prossima settimana

Roma, 16 giu. (Apcom) – Nasce l’Osservatorio sui Tg nazionali: dopo mesi di sperimentazione l’idea lanciata nel corso dell’assemblea nazionale di Articolo 21 dalla prossima settimana diventerà  ufficialmente operativa e comunicherà  ogni sera, intorno alle 22.15, alle agenzie e ai giornali il risultato del monitoraggio su nove telegiornali (quelli Rai, Mediaset, il Tg di La7 e da settembre anche Rainews24 e SkyTg24) con l’obiettivo principale di ‘segnalare’ le notizie ignorate dalle varie testate nazionali.
L’iniziativa è stata presentata oggi in una conferenza stampa alla Camera dall’associazione Reporter Senza Rete, un’associazione di giornalisti freelance, con contratti anomali, collaboratori, autori e registi, insomma, spiega il portavoce Giorgio Santelli “colleghi che hanno come denominatore comune quello di non vedere applicato alcun contratto giornalistico nonostante svolgano la professione a pieno titolo”.
“Il fatto – aggiunge Santelli – che l’osservatorio venga realizzato da un’associazione di giornalisti è il primo segno di autonomia, specie se l’associazione che nasce mette per statuto il suo status di associazione apolitica e no profit che, nella parte scientifica, si affiderà  solo a risorse provenienti da ogni esperienza culturale, associativa, di movimento, accademica, che sceglie di collaborare per creare un luogo di elaborazione e di riflessione sui risultati dell’informazione. Su ciò che viene raccontato e su come viene raccontato”.
Santelli denuncia inoltre che dall’avvio della sperimentazione dell’Osservatorio, realizzata in collaborazione con la facoltà  di Scienze della Comunicazione della Sapienza, “alcuni tg hanno diramato circolari interne direi quasi anticollaborazioniste invitando i propri giornalisti a non prestarsi ad alcun genere di sostegno a qualunque osservatorio sui tg”.
“Non daremo pagelle ai direttori ma segnaleremo ciò che è stato oscurato”, assicura il portavoce di Articolo 21, il deputato del gruppo Misto Giuseppe Giulietti annunciando l’adesione alla manifestazione del primo luglio dell’Fnsi in Piazza Navona “contro ogni legge bavaglio”: “Porteremo solo due simboli, il Tricolore e la Costituzione. Ci auguriamo di vedere in piazza anche quegli esponenti del centrodestra che dicono di avere a cuore la Costituzione”.

Luc

161605 giu 10

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi