EDITORIA: LE MONDE, NUOVA CORDATA NOUVEL OBS-FRANCE TELECOM

Condividi

EDITORIA: LE MONDE, NUOVA CORDATA NOUVEL OBS-FRANCE TELECOM
INTANTO SINDACATO GIORNALISTI DENUNCIA INTERVENTO SARKOZY
PARIGI
(ANSA) – PARIGI, 16 GIU – Il presidente del gruppo francese Nouvel Observateur, Claude Perdriel, ha annunciato oggi che si é alleato all’azienda di telefonia France Telecom per presentare un’offerta per la ricapitalizzazione del gruppo Le Monde. “Abbiamo la certezza di essere in grado di depositare un’offerta lunedì con France Telecom”, ha detto Claude Perdriel, che proporrà  di pagare 80 milioni di euro, di cui 25 milioni provenienti da France Telecom, per l’acquisto del 67% del gruppo Le Monde.”Se saremo scelti – ha continuato il presidente del Nouvel Observateur – France Telecom avrebbe il 16% o al massimo il 20% di Le Monde”. Secondo il presidente del consiglio di gestione di Le Monde, se sarà  accettata quest’offerta “Perdriel diventerà  azionista di maggioranza e operatore del gruppo Le Monde”. Per ora solo un’altra offerta è già  stata depositata, quella del trio di investitori francesi formato dall’uomo d’affari Pierre Bergé, dal fondatore del provider Free, Xavier Niel, e dal banchiere Matthieu Pigasse. Rivali che, ha dichiarato Perdriel, sono “persone totalmente ignoranti sul mondo della stampa”. Dello stesso parere sarebbe anche il presidente francese Nicolas Sarkozy, il cui intervento nella vicenda ha suscitato polemiche. In particolare, oggi, il sindacato francese dei giornalisti (Snj-Cgt) ha denunciato “l’intervento del clan presidenziale” sui media e “la volontà  di Sarkozy di immischiarsi negli affari di Le Monde, tentando così di piazzare il quotidiano e i media sotto la sua influenza in vista delle elezioni presidenziali del 2012”. Il Consiglio di sorveglianza di Le Monde ha fissato a lunedì prossimo la data limite per la presentazione delle offerte per la ricapitalizzazione del gruppo e si pronuncerà  il 28 giugno sulla scelta del candidato. (ANSA).
Y5K-Z13/ ST1 S0A QBXB