CINEMA: NASCE IN PIEMONTE FONDO PRODUZIONE CINEMA ITALIANO

Condividi

SPE:CINEMA
2010-06-16 17:33
CINEMA: NASCE IN PIEMONTE FONDO PRODUZIONE CINEMA ITALIANO
TORINO
(ANSA) – TORINO, 16 GIU – Nasce a Torino, per volere di Film Commission Torino Piemonte, sulle ceneri di un fondo italo americano che non ha dato i frutti sperati, un nuovo fondo destinato al cinema italiano, in primis, e poi europeo. Un fondo revolving (le cui risorse devono ritornare sul territorio) di circa 4 milioni di euro destinati a produzioni italiane ed europee realizzate nella regione. “Da oggi il cinema italiano ha 4 milioni di euro in più su cui può contare”, ha commentato con non celato orgoglio il neoassessore regionale alla Cultura, Michele Coppola, da sempre molto critico nei confronti del Fip. In realtà  il Fip (Film Investment Piedmont), questo era ed é ancora il suo nome, è nato, con un budget iniziale di 5 milioni di euro, nel 2009 da una sinergia italo americana con lo scopo di promuovere le produzioni in Piemonte di film in lingua inglese. Ne erano soci la società  americana Endgame, con sede in Irlanda, e la Film Commission piemontese. Da oggi, dopo l’ ultima riunione della Fip italo americana, prima dello scioglimento ufficiale, Film Commission Torino Piemonte è l’unico socio della nuova società , dopo aver acquisito il 18% da Endgame. “Il vincolo di produrre film in inglese era comunque sbagliato – ha detto oggi il presidente della Film Commission, Stefano Della Casa – ora sarà  più facile operare con le produzioni italiane”. Ci sono di fatto già  ben due progetti in vista, il nuovo film di Cristina Comencini “Quando la notte”, prodotto da Cattleya, da girarsi interamente a Macugnaga (Verbania) in autunno e un film d’animazione spagnolo dal titolo “Black ship to the moon”.(ANSA).
BEC/ S56 S0B QBXB