NAPOLITANO RICORDA BARILE, ATTUALE SU LIBERTA’ INFORMAZIONE

NAPOLITANO RICORDA BARILE, ATTUALE SU LIBERTA’ INFORMAZIONE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 18 GIU – Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in occasione del Convegno sulla libertà  di informazione, organizzato dal “Centro di studi politici e costituzionali Piero Calamandrei – Paolo Barile”, nel decimo anniversario della scomparsa del giurista Paolo Barile, ha inviato il seguente messaggio: “Ricordare Paolo Barile significa, anzitutto, ripercorrere la sua giovanile partecipazione, nelle fila del Partito d’Azione, alla lotta di liberazione contro la dittatura nazifascista in nome di quei principi di libertà  e democrazia che hanno poi guidato il suo lungo e fecondo impegno accademico, professionale e civile. Nel solco degli insegnamenti di Piero Calamandrei, della cui eredità  intellettuale e morale fu rigoroso custode, il professor Barile ha recato alla dottrina giuridica italiana un fondamentale contributo attraverso la elaborazione di una dottrina dei diritti di libertà  e del principio di eguaglianza basata su acute analisi dei processi di trasformazione della società  italiana, con particolare riferimento alla crescente influenza degli strumenti d’informazione sul formarsi della pubblica opinione. La lezione umana e scientifica di Paolo Barile mantiene intatta la sua attualità : esprimo dunque il mio vivo apprezzamento per la giornata fiorentina, che ho posto volentieri sotto il mio Alto Patronato, e che saprà  offrire utili prospettive di riflessione su una figura eminente della nostra Repubblica. Con questo spirito, e nel personale forte ricordo dell’amicizia e collaborazione con Paolo Barile, formulo a tutti i partecipanti un caloroso augurio di buon lavoro”. (ANSA).
DEL/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo