EDITORIA: DOMANI E MERCOLEDI’ A ROMA LA CONFERENZA IFRA-FIEG

Condividi

EDITORIA: DOMANI E MERCOLEDI’ A ROMA LA CONFERENZA IFRA-FIEG
SI PARLA DI INNOVAZIONE E TRADIZIONE E DEL FUTURO DELLA STAMPA
ROMA
(ANSA) – ROMA, 21 GIU – Innovazione e tradizione quale futuro per la stampa? Che cosa offre la tecnologia, come si può utilizzare, quando potrebbe convenire? Si apre domani a Roma la 13/ma Conferenza internazionale per l’industria editoriale e della stampa italiana in programma anche mercoledì. La due giorni, promossa da Wan-Ifra, Fieg ed Asig, si svolgerà  all’hotel Crowne Plaza. La prima sessione farà  il punto su ‘eReader e Tablet’: sotto i riflettori lo stato dell’arte tecnologico e le prospettive che si potrebbero aprire, grazie ai supporti mobili, per una diversa organizzazione ed offerta dei contenuti informativi. Di questi temi discuteranno editori, tecnici e giornalisti. Tra gli interventi quello del presidente Fieg, Carlo Malinconico, che illustrerà  le relazioni di scenario. Nel pomeriggio, sempre domani, si discuterà  di come “crescere tra innovazione e tradizione”, soprattutto sul versante dei modelli di business della nuova editoria multicanale. Diranno la loro editori italiani ed esteri che si stanno attrezzando e stanno sperimentando nuove soluzioni, e non mancheranno scenari con dati statistici aggiornati per il nostro Paese e per il resto del mondo, elaborati da alcune società  internazionali di consulenza. A coordinare la tavola rotonda il direttore generale della Fieg, Alessandro Brignone. Al termine della prima giornata é previsto l’intervento del sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Paolo Bonaiuti. La giornata di mercoledì 23 sarà  invece dedicata a temi più strettamente industriali della stampa e dei quotidiani. Sul fronte dell’innovazione si affronteranno le prospettive della stampa digitale applicata ai giornali. Che cosa offre la tecnologia, come si può utilizzare, quando potrebbe convenire? Ne parleranno i dirigenti dei siti produttivi che già  la impiegano, i fornitori e gli specialisti internazionali. Chiuderà  la sessione la tradizionale presentazione dei dati più aggiornati della ricerca annuale dell’Osservatorio Tecnico ‘Carlo Lombardi’, seguita da tre interventi dedicati rispettivamente alla quotazione in borsa di imprese tipografiche, ad un confronto tra i contratti dei grafici e dei poligrafici, all’analisi del costo industriale della copia distribuita al punto vendita e delle implicazioni che riveste nella fase della produzione e della diffusione. (ANSA).
TH/ S43 S0A QBXB