Rai/ Fumata nera maggioranza su nomine. Possibile rinvio del Cda

Condividi

Rai/ Fumata nera maggioranza su nomine. Possibile rinvio del Cda

Consiglieri divisi: non si sblocca il nodo della presidenza Sipra

Roma, 22 giu. (Apcom) – Ancora niente accordo all’interno del centrodestra sulle nomine che il Consiglio di amministrazione della Rai avrebbe dovuto varare nella seduta di domani.
Stamattina era in programma una riunione dei consiglieri di maggioranza per sbloccare l’impasse ma non è andata così. I contatti, riferiscono fonti di viale Mazzini, ci sono stati ma la fumata è stata nera: lo stallo non si è sbloccato e si è deciso di rinviare la discussione.

Di conseguenza anche la riunione del Cda, al quale il direttore generale Mauro Masi avrebbe dovuto sottoporre le proposte di nomina, potrebbe slittare a data da destinarsi: inizialmente si era pensato a giovedì prossimo, ma in quella giornata la patria calcistica si ferma per Italia-Slovacchia, l’ultima spiaggia per la nazionale di Marcello Lippi che rischia l’eliminazione al primo turno dei Mondiali.

In ballo ci sono le poltrone ai vertici delle consociate: il punto cruciale è la presidenza di Sipra, la concessionaria pubblicitaria della tv pubblica. Attualmente quella casella è occupata da Roberto Sergio, di area centrista, ora otccherebe al Pdl, ma sulla candidatura del finiano Guido Paglia ci sarebbe il veto della componente forzista. Paglia però avrebbe rifiutato la destinazione alternativa alla presidenza di Raiway. Attese anche le nomine dell’amministratore delegato di Sipra, e dei presidenti di Raicinema, Rai Corporation e Rai International.