FNSI: NATALE, VARO “CARTA TRIESTE” PER INFORMAZIONE RISPETTOSA

FNSI: NATALE, VARO “CARTA TRIESTE” PER INFORMAZIONE RISPETTOSA
(AGI) – Trieste, 23 giu. – Il varo della Carta di Trieste per i giornalisti ”e’ lo sforzo di costruire informazione piu’ rispettosa da parte nostra come operatori sui temi del disagio mentale”. Lo ha detto a Trieste, ai microfoni del Tgr del Fvg, il presidente della Federazione nazionale della Stampa Roberto Natale a margine del meeting sulla salute mentale ”Impazzire si puo’ perche’ guarire si puo”’ in corso nel capoluogo giuliano. Secondo Natale bisogna quindi ”Usare parole e immagini con maggiore accortezza. Faccio un esempio: operatori del disagio mentale ci hanno detto ‘ma vi rendete conto che quando parlate di uno schizofrenico in quel momento voi state provocando nelle famiglie che hanno in casa quel problema un dolore, un colpo?’. Ecco – spiega riferendosi alla Carta di Trieste – usare le parole con maggiore attenzione, questo e’ alla base dello spirito di questo tentativo”. ”L’essenza del nostro lavoro – ribadisce ancora Natale – e’ quindi proprio nell’uso corretto della parola, perche’ questo e’ l’essenza del nostro lavoro. Che si parli di disagio mentale, che si parli di immigrazione, che si parli di problemi dell’infanzia dobbiamo accrescere la nostra capacita’ come giornalisti e renderci conto delle conseguenze che le parole, che talvolta noi usiamo con superficialita’, possono avere nella vita di chi ci legge e di chi ci ascolta”. (AGI) Cli/Ts
Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo