Audiweb. Il record di crescita spetta a Liquida

Condividi

Nel mese di aprile, secondo Aw Database – lo strumento per la pianificazione on line di Audiweb – gli italiani che si sono collegati a Internet attraverso un pc sono stati 23,6 milioni, il 12,2% in più rispetto all’aprile 2009. Nel giorno medio gli utenti attivi sono stati 11,6 milioni (+13,8%), con un’ora e 36 minuti di tempo speso on line e 174 pagine viste in media per persona (+2,3%).
Ma che fanno su Internet i nostri connazionali? A giudicare dai dati della tabella (che non tiene conto però di siti frequentatissimi come Google, Facebook e YouTube) la grande maggioranza è visitatrice accanita di portali e di quotidiani on line. Sono questi infatti i siti che coagulano l’attenzione del maggior numero di utenti. E le cose non sono di molto cambiate rispetto a un anno fa: nelle prime otto posizioni troviamo gli stessi siti dell’aprile 2009: Msn, Virgilio, Libero, Yahoo!, La Repubblica, Corriere della Sera, Mediaset.it e Tiscali; in particolare La Repubblica vede aumentare i suoi utenti unici del 39% e il Corriere del 12%. Al nono posto si piazza ilMeteo.it, guadagnando una posizione, e al decimo La Gazzetta dello Sport, che grazie a un +32% di utenti unici scala tre posizioni. Incrementi a due cifre, tra i media, registrano i siti di diversi quotidiani, come La Stampa (+21%), il Corriere dello Sport (+48%), Il Giornale (+49%), Donna Moderna (+29%); la Rai cresce dell’11% e il portale Excite del 54%.

L’intervista integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 407 – giugno 2010