INTERNET: CORTE PAKISTAN CENSURA GOOGLE E YOUTUBE, OFFENDONO ISLAM

Condividi

INTERNET: CORTE PAKISTAN CENSURA GOOGLE E YOUTUBE, OFFENDONO ISLAM
(ASCA-AFP) – Lahore, 24 giu – Un tribunale pachistano ha ordinato alle autorita’ di bloccare l’accesso a nove siti web tra cui Google, Yahoo e YouTube perche’, afferma, recano offesa ai musulmani con il loro materiale blasfemo. Il giudice Mazhar Iqbal ha ordinato alle Autorita’ per le Telecomunicazioni del Pakistan di bloccare i siti on-line per la diffusione di ”materiale che va contro i principi fondamentali dell’Islam”. Lo scorso mese il Pakistan aveva ‘spento’ Facebook per circa due settimane dopo una serie di polemiche riguardo ad alcune caricature, ritenute blasfeme, di Maometto.