Tlc: Romani, passo avanti verso la nuova rete (MF)

Condividi

25 Jun 2010 08:13 CEDT Tlc: Romani, passo avanti verso la nuova rete (MF)

MILANO (MF-DJ)–Il tavolo per le reti di nuova generazione, convocato da Paolo Romani, viceministro dello Sviluppo Economico con delega alle comunicazioni, ha visto riuniti i tre operatori che avevano preso l’iniziativa proponendo all’inizio di maggio il progetto Fibra per l’Italia, ovvero Fastweb, Vodafone e Wind, insieme con una finora recalcitrante Telecom Italia e agli operatori alternativi Tiscali, BT Italia e 3. “Abbiamo fatto un passo avanti, abbiamo riunito tutti gli operatori tlc intorno a un tavolo su un progetto condiviso e poi si dovra’ capire come fare un business plan”, ha dichiarato Romani al termine dell’incontro, aggiungendo che c’e’ stata “condivisione su quanto definito per andare avanti”.
Il coinvolgimento di Regioni, Province e Comuni, si legge in un articolo di MF, rappresenta un punto interessante per gli sviluppi del progetto, dal momento che una delle basi di Fibra per l’Italia era proprio la necessita’ di procedere a veri e propri switch off su base territoriale tra la vecchia rete in rame e la nuova rete in fibra. Un altro punto significativo emerso nel corso dell’incontro e’ il riferimento alla condivisione di organismi, anche a livello societario, che presiedano allo sviluppo delle infrastrutture di rete, aperti alla partecipazione del governo, delle Regioni e degli investitori istituzionali accanto agli operatori di telecomunicazioni. red/alb

(END) Dow Jones Newswires

June 25, 2010 02:13 ET (06:13 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.