INTERCETTAZIONI: CAMUSSO, CGIL INSIEME A FNSI CONTRO DDL

INTERCETTAZIONI: CAMUSSO, CGIL INSIEME A FNSI CONTRO DDL
(AGI) – Bologna, 25 giu. – La Cgil sara’ al fianco della Federazione nazionale della stampa italiana nella manifestazione del primo luiglio indetta dal sindacato dei giornalisti contro il ddl del Governo sulle intercettazioni: lo ha annunciato il vicesegretario generale della Cgil Susanna Camusso nel suo intervento a Bologna in occasione dello sciopero odierno contro la manovra economica dell’esecutivo. (AGI) (segue) Mir/Cli

INTERCETTAZIONI: CAMUSSO, CGIL INSIEME A FNSI CONTRO DDL (2)
(AGI) – Bologna, 25 giu. – “Saremo insieme alla Fnsi – ha detto la Camusso rivolgendosi a migliaia di persone convenute in Piazza Maggiore da tutta la regione – non solo per difendere la liberta’ di stampa ma perche’ sappiamo che se la legge sulle intercettazioni passasse cosi’ com’e’ non solo metterebbe al riparo qualche potente ma impdirebbe anche di fare la battaglia per la legalita’ nel nostro Paese”, con conseguenze dirette “sui lavoratori e su fenomeni contro il caporalato”.
Toni duri contro il provvedimento del Governo anche dal segretario generale aggiunto dela Fnsi, Giovanni Rossi, secondo il quale il ddl sulle intercettazioni ‘colpisce il diritto di sapere dei cittadini’. Per il rappresentante del sindacato dei giornalisti le “ristrutturazioni aziendali” all’interno delle redazioni e la “legge bavaglio” corrispondono ad uno stesso obiettivo: creare “una stampa intimidita ed amica del potere”. (AGI) Mir/Cli

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo