FASTWEB: PG CASSAZIONE, GIUSTO CARCERE PER SCAGLIA E MOKBEL

Condividi

FASTWEB: PG CASSAZIONE, GIUSTO CARCERE PER SCAGLIA E MOKBEL
ROMA
(ANSA) – ROMA, 25 GIU – Confermare le ordinanze di custodia cautelare emesse il 18 marzo scorso dal tribunale della libertà  di Roma nei confronti di Silvio Scaglia ex Ad di Fastweb e dell’imprenditore Gennaro Mokbel. Questa è la richiesta avanzata dal sostituto procuratore generale della Cassazione, Sante Spinaci, che oggi in udienza davanti alla Terza Sezione penale ha chiesto il rigetto dei ricorsi presentati da Scaglia e Mokbel, indagati per associazione per delinquere finalizzata all’evasione fiscale nell’ambito di un’inchiesta su un riciclaggio che riguarda due miliardi di euro, contro le ordinanze emesse nei loro confronti. (ANSA).
Y84/STA S43 S42 S0A QBXB

FASTWEB: PG CASSAZIONE, GIUSTO CARCERE PER SCAGLIA E MOKBEL (2)
ROMA
(ANSA) – ROMA, 25 GIU – Silvio Scaglia ex amministratore delegato di Fastweb è coinvolto in una vicenda di maxi evasione di circa 365 milioni di euro che sarebbe avvenuta attraverso una serie di operazioni attuate tra Fastweb e Telecom Sparkle nell’ambito di un filone più complesso di indagine su un riciclaggio di due miliardi di euro. Coinvolti nell’inchiesta anche l’imprenditore Gennaro Mokbel, ritenuto personaggio chiave dell’organizzazione. Ad entrambi, con altri indagati, sono state notificate ordinanze di custodia cautelare nel marzo scorso. Scaglia attualmente è ai domiciliari mentre Mokbel si trova in carcere. Questa mattina davanti alla Terza Sezione penale è iniziata l’udienza che deciderà  sull’impugnazione dell’ordinanza avanzata dai legali degli indagati. Il procuratore generale ha chiesto, ritenendo giusti i provvedimenti emessi dal tribunale di Roma, il rigetto dei ricorsi sia per Scaglia e Mokbel sia per la moglie di quest’ultimo, Giorgia Ricci, il cognato Antonio Ricci e tra gli altri anche l’avvocato Paolo Colosimo, tutti indagati nell’inchiesta sul riciclaggio assieme ad altri imprenditori. L’udienza a porte chiuse è ancora in corso al termine i giudici si riuniranno in Camera di consiglio. La decisione è attesa in tarda serata. (ANSA).
Y84/STA S43 S42 S0A QBXB