INTERCETTAZIONI: SIDDI (FNSI), SOLO COLORE GIORNALISTI E’ NOTIZIA

INTERCETTAZIONI: SIDDI (FNSI), SOLO COLORE GIORNALISTI E’ NOTIZIA

(AGI) – Bari, 28 giu. – “In queste manifestazioni ci sono mille colori e i giornalisti hanno un solo colore: quello della notizia”. Il segretario Fnsi, Franco Siddi, lo ha dichiarato, a proposito della manifestazione organizzata per l’1 luglio cosiddetta “legge bavaglio” sulle intercettazioni. “Scendiamo in piazza – ha aggiunto Siddi – cogliendo anche le sollecitazione di buona parte della societa’ civile, per segnalare l’indignazione per una legge illiberale, ingiusta che impoverisce tutti, rende l’informazione piu’ debole e precaria sui fatti che contano per la vita dei cittadini impedendone la conoscenza dei fatti sottoposti all’attenzione della magistratura attraverso inchieste giudiziarie per molto tempo”. “I giornalisti vogliono stare da una parte sola: quella delle notizie – ha spiegato il segretario nazionale – che non sono di destra o di sinistra e quando ci sono devono essere pubblicate se di interesse pubblico. Impedirle all’ origine, significa introdurre elementi di censura inaccettabile”. Secondo Siddi, “con la scusa della legge si e’ voluto creare una sorta di terrore di cui sarebbero vittime tutti: tutti intercettati, tutti spiati, tutti sbrecciati nella loro vita personale da un’informazione che guarda dal buco della serratura e che vuole colpire le persone, nulla di piu’ sbagliato e di piu’ falso – ha continuato – e’ arrivato il momento di ristabilire la verita’: le intercettazioni sono uno strumento della magistratura e quindi d’indagine, ci dovremmo preoccupare invece delle intercettazioni illegali che sappiamo sono tantissime, le abbiamo subite anche noi come sindacato, attendiamo ancora giustizia”. Secondo Siddi, “la censura preventiva non fara’ altro che alimentare non solo gli abusi ma il mercato dei dossier illeciti proposti all’informazione come polpette avvelenate, sara’ distinguere avvelenatori e pozzi avvelenati in una situazione del genere”.(AGI) cli/Tib

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo