EDITORIA: GB, SITO WEB DEL TIMES DA OGGI A PAGAMENTO

EDITORIA: GB, SITO WEB DEL TIMES DA OGGI A PAGAMENTO
LONDRA
(ANSA) – LONDRA, 2 LUG – Da oggi il sito del Times è a pagamento. L’autorevole quotidiano britannico è il primo giornale del Regno a chiedere ai suoi lettori di pagare una piccola cifra – una sterlina al giorno (come il cartaceo) o due sterline per tutta la settimana – per la lettura online. Anche il domenicale Sunday Times ha adottato questo sistema. News International, il gigante dei media proprietario delle due testate, aveva annunciato la sua intenzione di rendere i siti a pagamento già  qualche mese fa e nell’ultimo mese i lettori hanno potuto per qualche tempo accedere – ancora gratuitamente, ma solo dopo aver registrato i propri dettagli – al nuovo sito internet, da oggi solo disponibile su abbonamento. Sebbene il Times rischi di perdere lettori con questa sua mossa, News International spera che la piccola cifra richiesta riesca ancora ad attirare un traffico sufficiente al sito. “Siamo convinti che i nuovi siti offrano un buon rapporto tra qualità  e prezzo e ci aspettiamo di continuare ad investire e a rinnovarci per i nostri lettori”, ha detto Rebekah Brooks, ceo di News International. (ANSA).
YK4/ ST1 S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)