APPLE: ALLE 18 IN ANTEPRIMA MONDIALE JOBS SUGLI ULTIMI GIOIELLI

APPLE: ALLE 18 IN ANTEPRIMA MONDIALE JOBS SUGLI ULTIMI GIOIELLI
(AGI) – Londra, 1 set. – Un nuovo iPod Nano quadrato, tutto schermo touchscreen, da 3 cm di lato; un iPod Touch con due telecamere: con quella posteriore si potranno girare filmati da montare direttamente sul dispositivo, mentre con quella frontale si potranno fare videochiamate sfruttando la connessione a reti Wi-Fi e forse 3G. Queste alcune delle novita’ di Apple che il carismatico Steve Jobs alle 18 ora italiana presentera’ in contemporanea mondiale dallo Yerba Buena Center di San Francisco. Secondo indiscrezioni molto spazio sara’ dedicato anche al tentativo di rilanciare lo sfortunato – finora – ‘decoder’ AplleTv con la iTv, al costo di 99 dollari,(130 dollari in meno dell’attuale versione che in Italia e’ venduta a 269 euro) e abbassando il costo di noleggio a 99 centesimi. Si tratta di un prodotto studiato soprattuto per il mercato Usa dove si vocifera di accordi con il fornitore di contenuti Nteflix, che distribuisce online film e programmi tv dietro sottoscrizione di un abbonamento mensile. Secondo il Wall Street Journal, oggi parte dell’evento sara’ dedicata all’annuncio degli accordi raggiunti con Fox, della News Corp di Rupert Murdoch, e la Abc di Walt Disney (di cui Jobs e’ azionista) per l’offerta di show tv a 99 centesimi da affittare tramite iTunes. Anche per il negozio di musica e video online e’ attesa la novita’ dell’estensione da 30 secondi ad un minuto del preview gratuito prima di decidere se acquistare un brano. Salvo sorprese si escludono aggiornamenti di software, iPhone e iPad, anche se si era parlato nelle settimane scorse del possibile lancio dei miniiPad con schermi piu’ piccoli, da 7 e 5,6 pollici. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)