INPS: DA GENNAIO PIU’ TELEMATICA, ALCUNI SERVIZI SOLO SU WEB

INPS: DA GENNAIO PIU’ TELEMATICA, ALCUNI SERVIZI SOLO SU WEB
ROMA
(ANSA) – ROMA, 8 SET – Dal 1 gennaio 2011, una ventina di servizi erogati dall’Inps potrà  essere richiesta solo su Internet. “Un nuovo passo verso il rafforzamento dello ‘sportello on line’ – spiega una nota – cui i cittadini possono rivolgersi da casa o dall’ufficio, via Web, senza dover raggiungere le sedi dell’Istituto, risparmiando tempo e denaro”. E’ “un ulteriore passo verso l’obiettivo di vicinanza e prossimità  dell’Inps nei confronti dei suoi utenti e in generale verso tutti i cittadini italiani – spiega il presidente dell’Istituto, Antonio Mastrapasqua – aumentano i servizi erogati dall’Inps, aumenta la necessità  di ottimizzare il proprio tempo e di poter operare via Web. Si tratta di servizi di assoluta necessità  e di altissimo interesse” che conferma “la consolidata vocazione di Inps hi-tech”. In particolare, le domande che potranno essere fatte solo per via telematica riguardano la richiesta di disoccupazione ordinaria e agricola, per indennità  di mobilità  ordinaria e di assegno integrativo; per l’iscrizione e la richiesta di variazione per la Gestione Separata, per i lavoratori domestici, i lavoratori dipendenti, gli agricoli e gli agricoli autonomi; per tutte le tipologie di ricorsi; per le certificazioni Ise/Isee; per le segnalazioni di variazioni contributive; per la richiesta di accentramento contributivo; per la richiesta di assegno per il nucleo familiare ai lavoratori agricoli e ai disoccupati e in mobilità ; per le ricostituzioni (supplementi, assegni familiari, documentali, contributive, reddituali); per le cure termali e per le dichiarazioni di responsabilità  dei contribuenti (lavoratori dipendenti e agricoli). L’obiettivo è rendere disponibili in rete il 100% dei servizi Inps e quindi di rendere esclusivamente telematica la possibilità  di formulare domande e istanze all’Istituto nell’arco del prossimo biennio.(ANSA).
DR-COM/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)