EDITORIA: SIDDI (FNSI), INFORMAZIONE SEMPRE IN ALLARME

EDITORIA: SIDDI (FNSI), INFORMAZIONE SEMPRE IN ALLARME
CAGLIARI
(ANSA) – CAGLIARI, 18 SET – “Informazione sempre in allarme, il settore continua ad essere nel mirino. Legge bavaglio? Siamo riusciti a porre un freno e i fatti ci hanno dato ragione perché è stata la stampa, anche in questi mesi, a portare alla luce certi fatti, con l’approvazione del disegno di legge non sarebbero mai venutI fuori. Ma stiamo in guardia perché abbiamo sempre paura di una zampata”. Lo ha detto il segretario nazionale della Fnsi, Franco Siddi, durante il dibattito “Oscurare l’informazione, imbavagliare la democrazia” nell’ambito della Festa del Pd a Cagliari. “Attenzione però – ha ammonito il leader del sindacato dei giornalisti – di bavaglio non ce n’é solo uno. Gli attacchi all’informazione colpiscono soprattutto i giornali e i giornalisti più deboli. Ma dobbiamo pensare al pubblico, proporre fatti non opinioni che nascondono fatti”. Al dibattito, moderato dal giornalista Rai Ottavio Olita, hanno partecipato il presidente dell’Ordine dei giornalisti della Sardegna Filippo Peretti, il responsabile del settore comunicazione del Pd Matteo Orfini, il vicedirettore del Corriere della Sera Massimo Muchetti e il direttore editoriale del quotidiano L’Unione Sarda Gianni Filippini. (ANSA).
YE6-CT/ S45 S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo