da direttore di ‘Geo’ a direttore di ‘Cosmopolitan’

Negli ultimi sei anni alla Gruner+Jahr/Mondadori l’hanno allevata con cura, prima come redattrice, poi come direttore di Top Girl e di Geo. Adesso, a 32 anni compiuti da poco (è nata a Bari il 15 giugno 1978), la Mondadori l’ha scelta per raddrizzare uno dei suoi mensili più blasonati ma anche dalla vita più travagliata, il femminile Cosmopolitan, edito in joint venture con il gruppo americano Hearst. E naturalmente lavorerà  anche sul sito Cosmopolitan.it – che già  il precedente direttore, Anna Bogoni, aveva rinnovato e arricchito – nell’onda dello sviluppo delle attività  digitali che in Mondadori ha preso impulso con l’arrivo a inizio mese di Vittorio Veltroni a capo di una divisione dedicata. Laurea in lettere moderne con tesi sulla terza pagina dei quotidiani, diploma in pianoforte al Conservatorio di Bari, master in giornalismo all’università  di Urbino.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 409 – settembre 2010

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Cambio ai vertici dell’affiliata italiana di Philip Morris. Nominati Eleonora Santi, Gianluca Iannelli e Mirko Vaccaro

Cambio ai vertici dell’affiliata italiana di Philip Morris. Nominati Eleonora Santi, Gianluca Iannelli e Mirko Vaccaro

Malagò (Coni) sulla riapertura degli stadi: speriamo novità in settimana, ma così è difficile fare marketing e sinergia commerciale

Malagò (Coni) sulla riapertura degli stadi: speriamo novità in settimana, ma così è difficile fare marketing e sinergia commerciale

Il sogno del Festival della Mente nell’anno della pandemia, fra numeri e futuro

Il sogno del Festival della Mente nell’anno della pandemia, fra numeri e futuro