Confindustria/ Entra la Federazione editori musicali

Confindustria/ Entra la Federazione editori musicali

Marcegaglia: Crescerà  impegno tutela proprietà  intellettuale

Roma, 28 set. (Apcom) – La Federazione editori musicali, entra in Confindustria come socio effettivo. La decisione è stata deliberata dalla Giunta di viale dell’Astronomia nella riunione del 23 settembre scorso. “Si tratta di un passo importante – si legge in una nota – che vedrà  la Federazione degli Editori Musicali, che raccoglie oltre 60 aziende, tra cui tutti i più grandi editori musicali italiani e internazionali e molti editori indipendenti, impegnata a rafforzare il comparto di Confindustria Cultura Italia, affiancandosi alle altre associazioni dell`editoria, dell’industria cinematografica, di quella discografica”.

“Sono certa che con il supporto di Fem – ha sottolineato la presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia – il nostro sistema saprà  rinnovare e accrescere il proprio impegno per la tutela della proprietà  intellettuale, strumento fondamentale per sostenere l`innovazione e la competitività  delle imprese italiane. L`ingresso in Confindustria cultura Italia consentirà  di sviluppare importanti sinergie per accrescere la forza delle nostre posizioni e contribuire in modo più incisivo allo sviluppo dell’industria culturale del nostro Paese”.
(Segue)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale