INFORMATICA: ITALIANI SEMPRE PIU’ DIGITALI, E-COMMERCE +15%

INFORMATICA: ITALIANI SEMPRE PIU’ DIGITALI, E-COMMERCE +15%
SI COMPRA ONLINE VIAGGI, ELETTRONICA, MUSICA; PRONTO 47/0 SMAU
MILANO
(ANSA) – MILANO, 29 SET – Gli italiani sono sempre più digitali e il mercato del settore non sembra conoscere crisi, a giudicare dalle vendite di prodotti, contenuti e servizi digitali o realizzate tramite canali digitali. Insieme alla pubblicità  diffusa attraverso queste piattaforme, nel 2010 supereranno un valore di 11,5 miliardi di euro, con una crescita del 13% rispetto al 2009. E’ su questo scenario, delineato dalla School of management del Politecnico di Milano, che si prepara la 47/a edizione di Smau, esposizione dedicata all’Information & communication technology in programma a Fieramilanocity dal 20 al 22 ottobre. Quasi metà  del mercato digitale, cioé circa 5,4 miliardi di euro, – emerge dalla ricerca presentata oggi – derivano dall’e-commerce, cresciuto del 15% rispetto al 2009. Gli italiani comprano online soprattutto viaggi, elettronica, assicurazioni, editoria, musica e abbigliamento e crescono anche le transazioni attraverso i cellulari. Oltre 4,5 miliardi derivano invece da contenuti e servizi digitali a pagamento, in testa gli abbonamenti tv e i giochi e le scommesse su internet (+30%). Quasi 1,6 miliardi sono invece rappresentati dalla pubblicità  veicolata attraverso canali digitali. In fiera, a fare il punto sulle novità  di questi e altri settori, saranno oltre 600 espositori dell’Ict (+30% rispetto alla scorsa edizione) su uno spazio di 20 mila metri quadri, anch’esso in crescita del 35%. Durante le tre giornate, come di consueto, non mancheranno le occasioni di approfondimento con oltre 300 seminari sulle tematiche più attuali e su casi di successo.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)