Eric Schmidt (Google): ‘Il nostro più grande problema è dimenticare Apple, Facebook e Bing’

Il 24 settembre 2010 ‘Business Insider’ ha intervistato Eric Schmidt, ceo di Google. ‘Bing è un motore di ricerca altamente competitivo e funzionale’ afferma Schmidt in una lunga intervista con il conduttore Alan Murray. Tuttavia, è ‘troppo presto per dire’ quanto competitivo potrà  essere Facebook. Inoltre Apple è ‘la massima espressione di un sistema chiuso, ma rimane un partner. Mentre Bing sta andando bene, pensiamo che Apple e Facebook rappresentino una minaccia solo nel lungo periodo. Ognuna di queste società  compete per offrire in futuro una qualità  superiore. Bing sta combattendo la guerra che Google ha vinto negli ultimi dieci anni’. Schimdt aggiunge che lavorerà  in Google per altri 14 anni e che occorre migliorare perchè Google diventi sempre più utilizzato e diffuso.

Eric Schmidt è entrato in Google nel 2001 e nello stesso anno ne è diventato chairman e ceo. Ha la supervisione, insieme con i co-fondatori Sergey Brin e Larry Page,   delle strategie tecniche e di business della società  e ha guidato l’ascesa dell’azienda ai vertici del settore tecnologico. Precedentemente Schmidt è stato ceo di Novell e Chief Technology Officer di Sun Microsystems dove è stato reponsabile della nascita di Java.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Video correlati

COMUNICARE per RIPARTIRE COMUNICARE per RIPARTIRE

COMUNICARE per RIPARTIRE

“Va’ pensiero per le strade del mondo”. Il commovente video della Società dei Concerti di Parma “Va’ pensiero per le strade del mondo”. Il commovente video della Società dei Concerti di Parma

“Va’ pensiero per le strade del mondo”. Il commovente video della Società dei Concerti di Parma

Martella: editoria è mercato che si sta riorganizzando; decreto in settimana con interventi su pubblicità, informazione online, edicole e carta Martella: editoria è mercato che si sta riorganizzando; decreto in settimana con interventi su pubblicità, informazione online, edicole e carta

Martella: editoria è mercato che si sta riorganizzando; decreto in settimana con interventi su pubblicità, informazione online, edicole e carta