INTERNET: MOTORI DI RICERCA; GIU’ GOOGLE, BOOM CINESE BAIDU

INTERNET: MOTORI DI RICERCA; GIU’ GOOGLE, BOOM CINESE BAIDU
(V. ‘INTERNET: EXPLORER, QUOTA MERCATO…’ DELLE 17.55)
ROMA
(ANSA) – ROMA, 4 OTT – Google perde terreno per il terzo mese consecutivo e, per la prima volta in un anno, vede scendere sotto l’84% la sua quota nel mercato delle ricerche su internet. Il dato emerge dall’ultimo studio della società  d’analisi Net Applications, che mostra una rapida crescita del motore di ricerca cinese Baidu. A fine settembre, dicono gli analisti, Google deteneva l’83,34% di market share a livello mondiale, pari a un calo di quasi un punto percentuale e mezzo rispetto all’84,73% del mese precedente. In flessione, ma di pochi centesimi, anche Yahoo!, rimasto comunque sopra il 6%. In terza posizione brilla la buona performance di Baidu che, dopo l’appaiamento con Bing a luglio e ad agosto, stacca il rivale di Microsoft. Il motore cinese – molto popolare nel primo Paese al mondo per numero di internauti, dove Google ha avuto più di uno scontro con il governo – è passato in un mese dal 3,31 al 4,96% del mercato. La quota di Bing, invece, è rimasta sostanzialmente invariata (dal 3,30 al 3,25%).(ANSA).
Y89-VC/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)