‘GIORNALE’ ATTACCA ‘SECOLO’, SI VERGOGNA ESSERE DI DESTRA

 
POL:’GIORNALE’ ATTACCA ‘SECOLO’, SI VERGOGNA ESSERE DI DESTRA
2010-10-18 10:43
‘GIORNALE’ ATTACCA ‘SECOLO’, SI VERGOGNA ESSERE DI DESTRA
ROMA
(ANSA) – ROMA, 18 OTT – “L’ex foglio fascista si vergogna di essere di destra”. E’ questo il titolo di un articolo, siglato con un simbolo a forma di rondine, con cui “Il Giornale” attacca il “Secolo”, prendendo spunto dall’intervista a Eugenio Scalfari pubblicata ieri dal quotidiano diretto da Flavia Perina. Secondo “Il Giornale” “Gianfranco FIni ha una fortuna”, vale a dire che nessuno legga “Il Secolo” o il sito di Farefuturo, perché “se i potenziali elettori venissero a sapere quel che scrivono i ‘maitre a’ penser’ di Futuro e Libertà , le sue esigue speranze di raccogliere abbastanza voti per superare lo sbarramento del 4% franerebbero”. Infatti per smarcarsi dal centrodestra, essi “si sono spinti tanto lontano da da scavalcare a sinistra la quasi totalità  degli organi di stampa italiani”. “Il Giornale” critica poi l’intervista di ieri a Eugenio Scalfari (che a sua volta aveva attaccato il quotidiano di Sallusti) e l’articolo di Filippo Rossi su Montanelli. “Al dunque, è chiaro – aggiunge l’articolo – i progressisti daranno il voto al Pd, ai comunisti, al massimo a Di Pietro, mica alle brutte copie finiane”. “Il Giornale” conclude prevedendo una successiva tappa da parte del “Secolo”: “l’apoteosi di Grillo”. (ANSA).
IA/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi