EDITORIA: E-BOOK, LA NUOVA FRONTIERA SONO I LIBRI PER BAMBINI

POL:EDITORIA
2010-10-25 13:34
EDITORIA: E-BOOK, LA NUOVA FRONTIERA SONO I LIBRI PER BAMBINI
WSJ, DA BARNES & NOBLE 12 MILA TITOLI DA ASCOLTARE E COLORARE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 25 OTT – Bambini che colorano libri illustrati, leggono o ascoltano storie su una lavagnetta elettronica. E’ il futuro a cui guarda Barnes & Noble, che per crescere nel mercato degli e-book punta a un target ancora poco considerato dai rivali: i giovanissimi. Stando al Wall Street Journal, la più grande catena statunitense di librerie sarebbe pronta a lanciare una ricca collezione digitale pensata per bambini dai 3 agli 8 anni, da sfogliare su una nuova versione del lettore Nook. Barnes & Noble dovrebbe rendere disponibili a breve, sul sito NookKids.com, 12 mila libri per ragazzi, a cui da metà  novembre si aggiungeranno un centinaio di libri illustrati. La compagnia avrebbe già  raggiunto accordi in questo senso con 15 tra i principali editori di libri per ragazzi. Alcuni e-book integreranno una versione audio, sostituendosi ai genitori nella lettura, mentre con altri i bambini potranno interagire toccando lo schermo con le dita. Il colore e il touchscreen, indispensabili per questo tipo di e-book, sono funzionalità  non presenti sull’attuale Nook, il lettore di libri elettronici lanciato da Barnes & Noble poco più di un anno fa. Stando alle indiscrezioni circolate nei giorni scorsi, comunque, a queste mancanze potrebbe presto esser posto rimedio. La compagnia ha infatti convocato la stampa per domani a un evento in cui, secondo gli analisti, dovrebbe essere presentato un nuovo Nook, con sistema operativo Android di Google e schermo da sette pollici, a colori e sensibile al tocco, dal prezzo accattivante: 249 dollari. Nella conquista dei bambini, e dei loro genitori, Barnes & Noble tuttavia non si affiderà  solo al Nook. Entro la fine dell’anno i libri per l’infanzia saranno infatti disponibili anche per l’iPad di Apple e per altri dispositivi.(ANSA).
Y89-MRB/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)