Rai/ Lega: Gr Parlamento ci discrimina e viola pluralismo

Apc-Rai/ Lega: Gr Parlamento ci discrimina e viola pluralismo
Caparini: Mai invitati a rassegna stampa

Roma, 27 ott. (Apcom) – “Gr Parlamento viola palesemente il pluralismo discriminando la Lega Nord”. A denunciarlo è il deputato del Carroccio Davide Caparini, segretario di Presidenza in commissione di Vigilanza Rai, analizzando le presenze politiche relative al mese di ottobre all’interno del programma radiofonico ‘Edicola e News’, in onda su Gr Parlamento dalle 8 alle 9.30 di mattina. “Dal primo ottobre ad oggi – sostiene Caparini – nessun esponente della nostro movimento, evidentemente sgradito ai curatori del programma, ha mai avuto il piacere di partecipare a questa trasmissione. In tutti questi giorni, infatti, si sono alternati, in qualità  di ospiti in collegamento telefonico, rappresentanti di Pdl, Pd, Idv, Udc, ma non della Lega Nord, che pure è forza determinante di maggioranza, i cui consensi sono in costante crescita”. “Un’assenza imposta – sostiene Caparini – che fa davvero riflettere, oltre ad essere anche un po’ ridicola. Sul sito di Gr Parlamento, infatti, ‘Edicola e News’ viene definito come un programma di ‘rassegna stampa ragionata’. Peccato che le campane invitate a ‘ragionare’ siano sempre le stesse”.

Red/Arc

271240 ott 10

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi