Le differenze fra periodici femminili: un’analisi di posizionamento

L’11 novembre 2010 Assirm, associazione che riunisce i maggiori istituti italiani di ricerche di mercato, sondaggi di opinione e ricerca sociale, nell’ambito dell’ ‘Online Research Event 2010’ ha presentato lo studio ‘Le differenze fra periodici femminili: un’analisi di posizionamento’. L’intervento ha visto la partecipazione di Carlo Erminero, presidente Ce&Co, e Pamela Saiu, responsabile ricerche di mercato Divisione Periodici Mondadori.

Le differenze fra periodici femminili: un’analisi di posizionamento (.pdf)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Nel 2020 quasi 400 giornalisti sono detenuti nel mondo. Rsf: numeri stabili, ma con Covid più arresti arbitrari

Nel 2020 quasi 400 giornalisti sono detenuti nel mondo. Rsf: numeri stabili, ma con Covid più arresti arbitrari

Digital Services Act, le associazioni culturali al commissario Gentiloni: testo debole su contrasto a pirateria e contraffazione. Ue cambi rotta

Digital Services Act, le associazioni culturali al commissario Gentiloni: testo debole su contrasto a pirateria e contraffazione. Ue cambi rotta

Cresce del 20% la spesa per contenuti digitali in Italia: traina il gaming, poi video, editoria e musica

Cresce del 20% la spesa per contenuti digitali in Italia: traina il gaming, poi video, editoria e musica