Ferrari soddisfatto di Pk

Ha perso due dei giornali che aveva in portafoglio, ma la prende con filosofia. Dopo tanti anni Il Tempo sta per passare in Manzoni e L’Unità  si è accasata con Tiscali, ma l’amministratore delegato di Pk, Giorgio Ferrari, si dichiara convinto che le acquisizioni intervenute nel frattempo possano alla fine garantire alla concessionaria un saldo positivo in termini pubblicitari. Secondo la tesi di Ferrari dovrebbero colmare e superare il risultato del Tempo (che grazie a Pk dovrebbe chiudere sopra gli undici milioni la raccolta 2010) e quello dell’Unità  (intorno a 1,5 milioni il risultato) l’apporto di Libero e quello della Padania. Libero, che è rientrato in Pk da ottobre, da quando cioè la testata diretta da Maurizio Belpietro ha lasciato Visibilia, potrebbe garantire più di 10 milioni nel 2011.
La Padania, invece, dovrebbe riuscire a pareggiare la raccolta prima garantita dalla testata diretta da Concita De Gregorio. A far pendere decisamente in positivo la bilancia dovrebbero essere i risultati attesi per il canale televisivo Discovery Real Time, presente sul satellite e che ora ha esordito anche nel digitale terrestre e ha l’ambizione di andare vicino all’1% di share.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 411 – novembre 2010

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

ERRATA CORRIGE – Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale

La nuova edizione del ‘Grande Libro dell’Informazione’ disponibile con ‘Prima’ in edicola e in digitale