GOOGLE: UN LIBRO ONLINE PER RACCONTARE L’ABC DI INTERNET

GOOGLE: UN LIBRO ONLINE PER RACCONTARE L’ABC DI INTERNET
UNA GUIDA SEMPLIFICATA AL WEB CON LE ILLUSTRAZIONI DI NIEMANN
ROMA
(ANSA) – ROMA, 19 NOV – Internet, il world wide web e il mondo dei browser spiegati a chi li utilizza quotidianamente pur senza conoscerne la storia o gli aspetti tecnici: l’iniziativa é di Google, che ha pubblicato una guida da sfogliare online a mò di libro per bambini. A vent’anni di distanza dal ‘manifesto’ del padre del web Tim Berners Lee, spiega il colosso di Mountain View sul suo blog, Google propone una guida per permettere agli internauti di “capire le tecnologie che si utilizzano ogni giorno” e “per tutto quello che si è sempre voluto sapere ma si ha talvolta avuto paura di chiedere”. Proprio l’anno scorso da una ricerca realizzata dal gigante californiano emerse che solo l’8% degli intervistati sapeva rispondere correttamente alla domanda su cos’era un browser. Intitolato “Le 20 cose che ho imparato sui browser e sul web” e disponibile all’indirizzo web ‘www.20thingsilearned.com’ in lingua inglese, il volume digitale è stato realizzato dal team di Chrome, il programma di Google per navigare nel web, e in Html5, il nuovo linguaggio di marcatura per le pagine web. Illustrato dal celebre autore tedesco di storie per l’infanzia Christoph Niemann, il libro elettronico si ‘sfoglia’ dal pc e ‘insegna’ i fondamentali di internet, del malware, del cloud computing, dei browser: a partire dall’origine del protocollo TCP/IP fino agli odierni programmi e servizi “nella nuvola”. Una volta aperto con Chrome è accessibile anche ‘offline’, se si disconnette il pc da internet. (ANSA).
Y14-NAN/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando