RAI: VERNA, USIGRAI NON E’ SINDACATO DI UNA PARTE POLITICA

RAI: VERNA, USIGRAI NON E’ SINDACATO DI UNA PARTE POLITICA

(AGI) – Roma, 24 nov. – “Masi si paragona a Totti. Perché, Napoleone era già  stato “preso”? Il grave nella lettura del direttore generale della Rai in Commissione Parlamentare di Vigilanza sta nel fatto che l’Usigrai non è il sindacato di una parte politica, ma la sigla che ha unito differenti visioni sindacali dei giornalisti Rai”. Lo afferma in una nota il segretario Usigrai Carlo Verna.  “Un sindacato capace di portare – i numeri parlano chiaro – al voto tutti i colleghi che intendevano liberamente esprimere una valutazione sull’operato di Mauro Masi. I piccoli “diktat” di una minoranza che vietava il voto ai “suoi”, dimostrando di saper ben resistere alle tentazioni della realtà , sono stati letteralmente travolti dalla voglia di esprimersi. Anche questo è nei numeri. E a proposito di numeri è il momento di avere la verità  sui conti della Rai, non possono continuare ad essere protagonisti numeri in guerra tra loro. Una crisi della Rai travolgerebbe non solo il Welfare dei giornalisti italiani, ma anche settori quali musica, cinema e spettacolo. Avrebbe peso, inevitabilmente, sui conti dello Stato. Tornando a Masi, ci dispiace debba contare su paragoni così pesanti, come quello improbabile con un campione come Totti, e su armate così leggere. Andrà  meglio con il prossimo incarico”. (AGI) Com/Mav

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo