FACEBOOK: 3 UTENTI SU 4 TEMONO MESSAGGI SPAZZATURA

FACEBOOK: 3 UTENTI SU 4 TEMONO MESSAGGI SPAZZATURA
ROMA
(ANSA) – ROMA, 26 NOV – Tre utenti di Facebook su quattro temono lo spam, i messaggi spazzatura che sono spesso veicolo di truffe e virus. Lo rivela un’indagine condotta a livello internazionale dalla società  di sicurezza informatica F-Secure. Lo spam, fino a poco tempo fa problema esclusivo delle caselle di posta elettronica, mostra di seguire le abitudini degli internauti, che oggi trascorrono più tempo sui social network di quanto non ne dedichino alle e-mail. Se il 78% degli intervistati si dichiara preoccupato per lo spam presente sul sito di Facebook, il 49% riferisce infatti di ricevere frequentemente messaggi spazzatura. La crescita del fenomeno sui social network, spiegano gli esperti, è causata sia dai falsi profili con foto di donne giovani e attraenti, sia dalle applicazioni spam, che sfruttano strumenti di propagazione come il tasto “non mi piace” e, una volta attivate, vengono condivise istantaneamente con tutti gli amici, esponendoli al rischio di truffa. Nonostante la minaccia dello spam, il 77% del campione dice di sentirsi protetto su Facebook. Parlando di sicurezza, gli utenti sono più preoccupati per i dati bancari e per la reputazione personale. Il 29% teme i furti d’identità , mentre il 28% ha paura che il proprio account su Facebook sia compromesso.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando