FAZIO-SAVIANO: VAN STRATEN, RITORNINO LA PROSSIMA STAGIONE

FAZIO-SAVIANO: VAN STRATEN, RITORNINO LA PROSSIMA STAGIONE
MI ASPETTO DA PRESIDENTE E DG UN SEGNALE IN QUESTA DIREZIONE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 30 NOV – “Ieri sera, e non mi capita spesso, sono stato orgoglioso di essere un consigliere di amministrazione della Rai”. Lo afferma il consigliere di minoranza Rai, Giorgio Van Straten, auspicando che ‘Vieni via con me’ possa proseguire la prossima stagione e chiedendo un segnale in tal senso al presidente e al direttore generale. “Orgoglioso perché ‘Vieni via con me’ è una trasmissione intelligente e coinvolgente, fatta da persone che meritano tutta la nostra riconoscenza – spiega Van Straten -; orgoglioso per il lavoro eccezionale fatto con grande passione dai lavoratori del centro di produzione di Milano; felice che Roberto Saviano si sia sentito meno solo; consapevole che un’altra televisione è possibile. Mi auguro che anche il resto del vertice aziendale capisca che questo non è stato il successo di Fazio e Saviano, ma il successo di tutta l’azienda e che il nostro compito è farlo fruttare”. “Il che vuol dire – conclude Van Straten – assicurare continuità  al rapporto con Fabio Fazio, riprendere ‘Vieni via con me’ nella prossima stagione, costruire altre occasioni per una televisione diversa che sappia cogliere, come ha detto uno che di televisione se ne intende, Carlo Freccero, lo spirito del tempo. Aspetto dal presidente e dal direttore generale degli espliciti segnali in questa direzione, ricordando a chi ama usare metafore sportive che un allenatore i complimenti alla propria squadra non li fa solo alla prima di campionato, ma anche quando alla fine vince lo scudetto”. (ANSA).
CAS/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi