INTERNET: AUFEMININ.COM, IL PIU’ CLICCATO DA DONNE ITALIANE

INTERNET: AUFEMININ.COM, IL PIU’ CLICCATO DA DONNE ITALIANE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 2 DIC – I siti del gruppo auFeminin, dedicati al target femminile, confermano per il 2010 la loro leadershp in termini di crescita e sono i più cliccati in Italia: lo dice un comunicato del gruppo. “I dati anno su anno riportano un incremento del 20% per quanto riguarda l’audience del Gruppo che aveva già  raggiunto (ad ottobre 2010) lo storico traguardo dei 30 milioni di utenti unici in Europa e 39.4 milioni a livello globale – si legge -. Per quanto riguarda il mercato italiano, i risultati di alFemminile.com sono assolutamente in linea con i dati europei ed internazionali: con 3.5 milioni di utenti unici è il sito web femminile più cliccato in Italia, con una crescita anno su anno del 20%”. “Siamo davvero felici di raggiungere un numero sempre più significativo di donne – spiega Marie-Laure Sauty de Chalon, Chairman e CEO, auFeminin.com -. Inoltre, siamo diventati un punto di riferimento per l’universo femminile: un luogo di condivisione e di dialogo. La community è un asset fondamentale ed imprescindibile per noi. Sui nostri forum, le donne europee hanno postato più di 140 milioni di messaggi. Questa è la nostra forza”. Il sito auFeminin.com (la cui proprietà  è per l’82,4% di Axel Springer Group) è presente in Francia, Germania, Regno Unito, Belgio, Spagna, Italia, Polonia, Svizzera, Canada, Marocco e Vietnam. Il Gruppo raggiunge 39.4 milioni di visitatori unici nel mondo, auFeminin ha recentemente esteso la sua offerta focalizzandosi sul mobile, attraverso apps per iPhone. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)