POSTE: SOTTOSCRITTO ACCORDO-QUADRO CON RUSSIAN POST

POSTE: SOTTOSCRITTO ACCORDO-QUADRO CON RUSSIAN POST

ROMA (ITALPRESS) – L’ad di Poste Italiane, Massimo Sarmi, e il direttore generale di Russian Post, Alexander Kiselev, hanno firmato a Sochi un accordo commerciale quadro in base al quale il Gruppo Poste Italiane fornirà  a Russian Post competenze e know how per la modernizzazione della rete dei 40 mila uffici postali, l’ottimizzazione della rete logistica e l’introduzione di servizi finanziari on line e da telefonia mobile. L’intesa è stata siglata in occasione del vertice bilaterale Italia-Russia in corso nella città  russa sulle rive del Mar Nero.  “Questo accordo conferma l’intesa stabilita già  nel marzo scorso a Mosca e dà  il via alla fase operativa – ha commentato l’ad, Massimo Sarmi – Per Poste Italiane è un obiettivo particolarmente importante che suscita grande soddisfazione per la possibilità  di contribuire al programma di ammodernamento della rete di uffici postali e dell’infrastruttura logistica di uno degli operatori postali più grandi del mondo, con la prospettiva di introdurre servizi finanziari, di pagamento, assicurativi e di comunicazione digitale. La cooperazione con Russian Post – ha poi sottolineato Sarmi – ci fa misurare con una realtà  peculiare come quella russa e consolida il prestigio internazionale di Poste Italiane nel suo ruolo di partner strategico di Paesi europei e del bacino mediterraneo in forte fase di sviluppo economico”.

(ITALPRESS) – (SEGUE).

ads/com 03-Dic-10 10:11

POSTE: SOTTOSCRITTO ACCORDO-QUADRO CON RUSSIAN POST-2-

L’accordo dispone la creazione di gruppi di lavoro che studieranno in via preliminare modalità , tecnologie e programmi di formazione per il personale da applicare nel Masterplan che indicherà  le soluzioni strategiche per la modernizzazione complessiva del sistema logistico-postale russo e per il lancio graduale dei servizi innovativi Ict, finanziari, assicurativi e di e-Commerce.

(ITALPRESS).

ads/com 03-Dic-10 10:11

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)