INTERNET: NEL 2030 ‘DIVORATI’OLTRE 3GB DATI GIORNO A PERSONA

INTERNET: NEL 2030 ‘DIVORATI’OLTRE 3GB DATI GIORNO A PERSONA
(EMBARGO ALLE ORE 01:00 DI DOMANI)
ROMA
(ANSA) – ROMA, 2 DIC – Tra social network, film online, Tv on demand e altre applicazioni multimediali che ‘succhiano’ molto ‘spazio’ e banda in rete, nel 2030 ciascuno di noi avrà  un traffico Internet pari a 3,200 Gigabyte (Gb) al giorno, per un totale di oltre 2.570 milioni di Gb per anno che la popolazione mondiale scaricherà  o farà  passare sui propri pc e laptop. E’ la stima calcolata da Chris Preist, Bristol University’s Department of Computer Science e presentata in occasione della 2/a IEEE International Conference on Cloud Computing Technology and Science in corso ad Indianapolis. Ma, fa notare Preist, considerando che aumenterà  tantissimo la visione online di video ad alta definizione e che si moltiplicheranno i programmi radio in internet, i ‘giga’ che scaricheremo saranno ancora più del previsto. Considerando che serve una corrente di 4 wattora (Wh) per ogni MB usato o scaricato, ciò significa che per supportare il traffico di cui sopra serviranno 1.175 GigaWatts ai livelli attuali di efficienza energetica e sarà  necessario aumentare di 60 volte l’attuale efficienza delle infrastrutture elettriche. Nell’ottica di un’informatica verde (Green IT, tecnologia e uso dell’informatica in modo ecologico), bisogna mirare a massimizzare l’efficienza energetica ma anche, conclude Preist, a ridurre i cosiddetti ‘rifiuti digitali’, cioé il ‘traffico Internet spazzatura’, quella miriade di video e altro materiale che scarichiamo ma che poi finiamo per non usare e non guardare. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)