INTERNET:CONSUMATORI, AUMENTANO RECLAMI SU E-COMMERCE (+46%)

INTERNET:CONSUMATORI, AUMENTANO RECLAMI SU E-COMMERCE (+46%)
CENTRO EUROPEO CONSUMATORI HA GESTITO 4.921 RECLAMI NEL 2009
ROMA
(ANSA) – ROMA, 03 DIC – Sono in crescita i reclami sugli acquisti on line: dai 3356 registrati nel 2008 ai 4.921 del 2009, con un incremento pari al 46%. Problemi nella consegna, problemi relativi al prodotto o al servizio e clausole contrattuali sono i primi tre motivi che fanno scattare il reclamo del consumatore. A rivelarlo è un’indagine sull’E-Commerce condotta dal Centro Europeo Consumatori (Cec), presentata oggi a Roma in occasione di un convegno organizzato insieme ad Adiconsum. “Se aumentano i reclami, presumibilmente aumentano anche le transazioni on line”, ha detto il direttore del Cec, Federico Vicari, presentando la ricerca, secondo la quale, i prodotti che si acquistano maggiormente su Internet sono: apparecchiature audio/video, fotografiche e informatiche, seguite da articoli ricreativi, prodotti da giardino, giocattoli, videogames, decorazioni natalizie, ma anche scommesse online, corsi sportivi, cinema, visite guidate e operazioni per trasporto personale. Citando i dati resi noti dall’Osservatorio promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano, il presidente Eurispes, Gian Maria Fara, ha ricordato che “l’e-commerce è tornato a crescere”, con un balzo in avanti delle vendite online del 14% nel 2010, rispetto al 2009, raggiungendo i 6,5 miliardi di euro. Ma “la fetta più consistente dell’e-commerce – osserva Fara – è in mano a poche aziende”. Inoltre, registriamo “un saldo negativo: importiamo attraverso internet più di quanto esportiamo”. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)