SCHEDA/ EBOOK: QUASI 6 MILA TITOLI ITALIANI, 1 MLN LETTORI

>ANSA-SCHEDA/ EBOOK: QUASI 6 MILA TITOLI ITALIANI, 1 MLN LETTORI
DATI AIE A PIU’ LIBRI PIU’ LIBERI
ROMA
(di Mauretta Capuano) (ANSA) – ROMA, 6 DIC – I titoli di e-book disponibili sul mercato italiano sono più che triplicati nel 2010. Questo secondo i dati presentati dall’Ufficio studi dell’Associazione Italiana Editori (AIE), nell’ambito dell’incontro ‘E-book: primi segnali dal mercato’, oggi alla Fiera della piccola e media editoria Più libri più liberi, a Roma. E la lettura su ebook interessa già  oltre 1 milione di italiani. L’1,3% negli ultimi 12 mesi ha acquistato un libro in versione ebook. Secondo le elaborazioni su dati IE-Informazioni Editoriali, sono oggi 5.900 i titoli e-book in italiano disponibili (esclusi articoli di riviste scientifico-accademiche), e arrivano a coprire l’1,5% dei titoli “commercialmente vivi”. A gennaio 2010 erano 1.619, pari allo 0,4%. In base alle elaborazioni dell’Ufficio studi AIE su 5.135 campionamenti, il 70% dei titoli riguarda la narrativa adulti italiana, seguita a distanza dai classici (11,5% dei titoli), dai gialli (8,4% dei titoli), dalla fantascienza e fantasy (4,1%) e dalla narrativa rosa (3,7% dei titoli). Si confermano le stime presentate a metà  anno: oggi l’ebook vale in Italia lo 0,1% del mercato trade (3.440.000 euro).Negli Stati Uniti, secondo l’Association of American Publishers, le vendite degli e-book si prevede supereranno a fine anno il 9% delle vendite complessive di libri. Nell’ultimo anno sono stati 665 mila gli acquirenti di ebook. L’1,3% degli italiani negli ultimi 12 mesi ha acquistato un ebook, come emerge dalle elaborazioni dall’Osservatorio permanente contenuti digitali. E’ fra i cosiddetti Eclettici, cioé degli italiani che abbinano spesso contenuti culturali e tecnologia, che si trova la maggior concentrazione di persone che dichiarano di “aver acquistato” file di e-book da piattaforme straniere e/o italiane: 238.000 individui, il 36% di chi li compra. Esistono forti correlazione con genere (1,7% uomini vs 0,9% donne) e titolo di studio (2,3% tra i laureati vs 0,7% licenza media). Continua a crescere la lettura e l’abitudine a leggere su schermi digitali che è più o meno triplicata rispetto al 2006 e riguarda oggi oltre 2 milioni di italiani con più di 14 anni, secondo le elaborazioni dell’Ufficio studi AIE sull’Osservatorio permanente contenuti digitali. Il 2,1%, oltre un milione di italiani (1.091.000 persone per la precisione) afferma invece di aver letto un ebook. I piccoli editori pubblicano già  il 6% dei loro titoli in formato ebook. Sono 131, in base alle elaborazioni dell’Ufficio studi AIE, le case editrici italiane che hanno in catalogo “almeno un titolo” in formato e-book in lingua italiana. Di queste, 94 sono piccole case editrici, con un catalogo medio di e-book di 16 titoli. Complessivamente il catalogo che sviluppano é di 1.472 e-book corrispondente al 6% di titoli che la piccola editoria ha proposto, tra novità  e ristampe, nel 2009.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)