WIKILEAKS: VISA SOSPENDE PAGAMENTI AL SITO

WIKILEAKS: VISA SOSPENDE PAGAMENTI AL SITO

(ASCA-AFP) – Londra, 7 dic – Il gruppo bancario Visa ha deciso di sospendere l’autorizzazione ai pagamenti verso il sito Wikileaks nell’attesa di avere ulteriori elementi sulla natura delle sue attività , e di capire se contravviene alle regole di funzionamento Visa. Lo riferisce un comunicato della società . ”E’ una decisione che abbiamo preso autonomamente, non sotto pressioni governative”, precisa un portavoce del gruppo. Wikileaks aveva chiesto agli utenti di fare donazioni per sostenere le proprie attività . Oggi, la società  Mastercard International ha bloccato i bonifici indirizzati al sito, giudicando le sue attività  ”illegali”. Postfinance, filiale bancaria della Posta svizzera, aveva annunciato ieri di aver chiuso il conto dell’australiano Julian Assange, fondatore di Wikileaks, a causa delle ”false indicazioni sul domicilio fornite in occasione dell’apertura del conto corrente”.

red/uda/lv

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi