Governo/ Confalonieri: Berlusconi non è adatto al Quirinale

Governo/ Confalonieri: Berlusconi non è adatto al Quirinale

“Capo dello Stato deve piacere a tutti, Silvio invece divide”

Firenze, 11 dic. (Apcom) – Silvio Berlusconi “è un uomo che crea contraddizione, metà  lo adorano metà  lo odiano”. Lo ha detto Fedele Confalonieri, presidente di Mediaset, ospite ieri sera a Firenze di un incontro organizzato da Progetto Città , intervistato da Francesco Verderami, giornalista del Corriere della Sera.

“Non ce lo vedo, uno come Berlusconi” come inquilino del Quirinale, questo “per le caratteristiche che conosciamo – ha continuato Confalonieri – Berlusconi è un genio, uno fuori del normale, è chiaro che divide. Ha diviso quando si è messo a fare l`imprenditore e costruiva città , quando ha fatto televisione e ha provocato uno sconquasso come quando è entrato in politica”.

“Il presidente della Repubblica, a parte due o tre esempi nella storia – ha sottolineato Confalonieri – non è mai stato così, è un uomo che deve piacere a tutti. Berlusconi non sarebbe, secondo me, un presidente della Repubblica che piace a tutti, a meno che non lo faccia tra trent`anni, allora con l`età  – Berlusconi avrebbe 104 anni – ci sarebbe un po’ di comprensione”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi