CALCIO: DIRITTI TV; LEGA PRO,BATTAGLIA PER AVERE 3 PER CENTO

CALCIO: DIRITTI TV; LEGA PRO,BATTAGLIA PER AVERE 3 PER CENTO
‘1,5% NON BASTA, PRONTI A COMBATTERE CON TUTTE LE ARMI LEGALI’
ROMA
(ANSA) – ROMA, 15 DIC – La Lega Pro è pronta alla battaglia sui diritti tv. L’1,5 per che spettano ai club secondo quanto già  dichiarato dal presidente Mario Macalli è una percentuale che la Lega Pro ritiene “assolutamente inadeguata per lo sviluppo di un movimento che punta sui giovani e si pone tra gli obiettivi a medio termine quello della riforma dei campionati”. “Riteniamo un primo passo quello di aver spostato la percentuale dall’1% all’1,5% ma non basta – fa sapere la Lega Pro -. Quello che noi vogliamo è che l’asticella si alzi fino al 3% e per questo siamo pronti a combattere con tutte le armi legali in nostro possesso. Le modifiche al decreto Melandri sono inopportune e ora chiediamo che in Senato si intervenga per farci avere quello che ci spetta”.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi