LIBRI: IL DEVOTO OLI E L’ETIMOLOGICO MONNIER SU IPAD

LIBRI: IL DEVOTO OLI E L’ETIMOLOGICO MONNIER SU IPAD
ROMA
(ANSA) – ROMA, 20 DIC – Il Devoto-Oli 2011 e l’Etimologico Le Monnier arrivano su iPad: progettate e sviluppate da Cefriel-Politecnico di Milano, le due app sono scaricabili e consultabili anche offline. Sono 150.000 le definizioni offerte dal Devoto-Oli 2011 con indicazioni grammaticali, trascrizione fonetica, suddivisione in sillabe e il dizionario dei sinonimi e contrari Le Monnier; 400 i neologismi di attualità , tratti dal linguaggio politico, economico, televisivo, giornalistico, gergale, delle nuove tecnologie e delle nuove mode e tendenze; 35.000 i sinonimi e i contrari. Come per la versione su iPhone sono disponibili il gadget ‘scuoti la parola’ che permette di giocare con le parole sfruttando la ricerca casuale; la cronologia della ricerca; la funzione ‘aggiungi ai preferiti’. E’ inoltre possibile anche personalizzare sia i lemmi – associando alla definizione note testuali e immagini – che i font e la dimensione dei caratteri delle definizioni. Queste ultime sono condivisibili sui principali social network come Facebook e Twitter, oltre alla usuale email. Il Devoto-Oli 2011 su iPad – consultabile sia nella modalità  portrait che landscape e disponibile sull’Apple Store a euro 19.99. Ogni lemma ha il link diretto al dizionario l’Etimologico Le Monnier, acquistabile sull’Apple Store a euro 14.99, con oltre 48.000 parole e più di 27.000 tra derivati, composti e varianti; tutti i prefissi e i suffissi della lingua italiana; data di prima attestazione di ogni parola; possibilità  di attivare la ricerca contestuale, e tanto altro. Per ulteriori informazioni è possibile consultare i siti: www.il-devoto-oli.it e http://www.etimologico-lemonnier.it/. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)